Ora di partire, ultime corsette ma oramai ci siamo!

Domani si parte, con i due compagni di viaggio (non podisti) nel pomeriggio prenderemo un aereo da Bologna al JFK di New York. Parlando di vacanza spero di fare qualche bella foto e di avere tempo e modo di metterle online, ci sará un bel trittico, Halloween il 31, la maratona il 2 e le elezioni presidenziali il 4!!! 3 Grandi occasioni per fare festa (2 sicure, la terza magari dipende da chi vince, e comunque festa moderata, non cambierá il mondo, almeno non in una sera). Parlando di corsa ho 2 amici a New York, il tempo é brutto, pare sia freddo e piova. Le previsioni per domenica danno freddo ma niente pioggia, staremo a vedere. Comunque 4-10 gradi ed a me non dispiace come temperatura, certo dovró partire coperto a dovere. Per la corsa dopo i 16km di lunedí come parte di un doppio, oggi riposo (se faccio in tempo ci metteró qualche vasca in piscina) e domattina ci metteró una uscita tranquilla, con giusto 2-3 tratti da 1km a ritmo maratona. Giovedí probabilmente riposo o massimo una sgambatina mattutina e poi Venerdí mattina sgambata di max 1h con Markus ed Uli, a Central Park. Insomma settimana tranquilla, come é giusto che sia, poi sabato solo qualche giro a piedi e domenica saró pronto a dare il meglio, e scaricare sull’asfalto mesi di allemaneti. Spero di poterlo fare meglio che a Berlino. Ultimamente il mio tendine era sempre andato meglio, mentre il polpaccio nonostante migliori mi ragala spesso fastidi e fastidietti. Meglio che prima, quindi credo e penso di poter correre tutta la maratona senza fermarmi o rallentare come a Berlino. Ma ovviamente ne avró la certezza solo domenica, se saranno fastidi da poco come penso, dovró solo essere bravo a non dargli troppo peso e stare concentrato su altro.

new_york_weather_2nov2008.jpg