New York é impaziente e mi vuole…

Spero non mi voglia cuocere come l’anno scorso nel finale di gara, ma di certo a quanto pare New York mi vuole, prima possibile. Oggi, giornata giá iniziata con una brutta notizia di altro carattere, e dopo 2 giorni che non mi sento nemmeno bene, arriva un’email della Meridiana che mi dice che il mio volo per New York da Bologna del 31 Ottobre é stato CANCELLATO!!! Azzo, degli spostamenti di orario mi erano capitati, ma non la cancellazione. Primo pensiero e mo? Volo da Dublino? Che si fa! Fortunatamente chiamando meridiana ho potuto sostituire il volo con il volo precedente. Avevo pianificato di stare a New York 5 notti, sia per questioni di budget che lavorativi, ma visto le poche alternative, ho accettato il volo del 29 invece che 31 e quindi, arriveró a New York con 2 giorni di anticipo. Allo stesso tempo ho anche spostato il volo per l’italia, non volevo andare per stare 1 giorno solo. Fortunatamente esiste San Ryan air, che anche cambiando il volo a pochi giorni dalla data con 35 euro mi ha permesso di avere il volo al venerdí anziché il lunedí. Insomma un casino, e purtroppo non c’era piú spazio nell’ostello, per arrivare 2 giorni in anticipo. Almeno ho scovato un ostello per le prime 2 notti, attaccato a Central Park, che mi permetterá di fare le ultime 1-2 sgambate nel polmone verde della grande mela. Se invece fossi arrivato il venerdí non ci avrei certo corso di Sabato. Insomma casino si, ma almeno sistemato, ed alla fine sará un pó un aggravio del budget immaginato per l’uscita, ma non troppo male, sono 2 giorni in piú di New York, 2 corsette inattese a Central Park (che sfiga é).