Firefox 1.5 è pronto! Articolo della Repubblica relativo…

C’è una funzione apposita per rimuovere tutti i dati relativi alla privacy
e molta più compatibilità con tutti i nuovi standard di navigazione
Ecco la nuova versione di Firefox
più veloce, sicuro e facile da usare
Il browser open source presenta tutte le sue novità

ROMA – E’ disponibile sul sito mozilla.com (nato per l’occasione) la versione 1.5 definitiva di Mozilla Firefox, il browser open source che da poco ha festeggiato il suo primo anno di vita raggiungendo l’11% del mercato. E che pian piano sta erodendo lo strapotere di Internet Explorer, che detiene attualmente poco più dell’85%.

Molte le novità del programma di punta della Mozilla Foundation, anche se le indiscrezioni giravano in rete già da settembre. Eccole:

Aggiornamento automatico. Non sarà più necessario il download di tutto il programma ad ogni update ma le nuove versioni o le patch saranno scaricate e installate automaticamente. Utilità, questa, che rende Firefox finalmente un’applicazione stand alone a tutti gli effetti.

Migliorato il sistema di navigazione. Le funzioni avanti e indietro sono più veloci e la memoria cache è gestita con più efficienza, così da permettere l’accesso più rapido ai siti già visitati.

Più sicurezza. Nella nuova versione il browser indipendente per eccellenza include l’opzione Clear Private Data, che permette con un click di cancellare tutti i dati personali realtivi alla navigazione (cronologia, cache, cookies…).

Più compatibilità. Il tallone d’Achille della “volpe di fuoco”, ovvero la non compatibilità con il 100% delle pagine web, è sempre meno evidente. Ormai ridotta al minimo. La versione 1.5 infatti supporta meglio tutti i nuovi standard (da JavaScript 1.6 a CSS2&3 e SVG), oltre ad avere un filtro popup ancora migliore del precedente.

E il rivale monopolista? Per Internet Explorer 7 bisognerà aspettare l’uscita della nuova versione di Windows Vista. Già si dice che il nuovo navigatore integrerà molte funzioni che si sono rivelate di successo grazie a Firefox, come per esempio la barra anti-phishing in grado di rilevare subito la pericolosità del sito visitato con un indicatore in stile “semaforo” (verde per i siti sicuri, giallo per quelli meno e rosso per quelli pericolosi).

Intanto Firefox si gode il meritato successo e, anche in previsione del lancio della versione 2 per maggio e della 3 per il primo trimestre del 2007, prepara una campagna promozionale in grande stile fatta dagli utenti. Dai cortometraggi inviati direttamente alla Mozilla Foundation verranno selezionati i possibili testimonial per il browser indipendente.

(30 novembre 2005)