Archive for the ‘ TV ’ Category

Blasfemia? Nell’Ontology Ungherese no!!!

Guardatevi come comunica il concorrente Italiano nel Grande Fratello Ungherese … qua o si tratta di blasfemia, oppure gli Ungheresi non hanno importato l’Ontology che copre il vocabolario Italiano

http://tvlinks.voodeedoo.org/ continua a crescere!






Oltre ad avere cambiato il link che ora è: http://tvlinks.voodeedoo.org/ il sito continua ad avere più e più contenuti linkati. Show, Cartoon & Anime le categorie, dalla mia prima segnalazione direi che c’è un 40% in più di contenuti.

Ecco uno snapshot della lista:


Rai Bastarda? Allora uso RTSI (Radiotelevisione svizzera di lingua italiana)

Senza mezzi termini penso che la Rai faccia una bastardata, sospendendo lo streaming online delle Radio durante le telecronache delle partite. A parte le motivazioni, a quel paese la Rai, ho appena trovato la
RTSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, “spegnamo” Rai e Mediaset ed ascoltiamo e vediamo RTSI, peggio della qualità di Rai e Mediaset non può essere!

AL PIU PRESTO UNA LEGGE CONTRO I POTERI MEDIATICI E LA MEDIOCRITA DELLA RAI!

Come sempre il “gruppo” Berlusconi continua ad usare le sue televisioni per condizionare la politica. Alla faccia dei moniti del centro Destra, che avvertiva sull’avvento di un Regime con la sinistra al Governo, continua sotto agli occhi di tutti la vergogna del sistema Berlusconi-Forza Italia. Basta, è ora di fare una legge seria, nessuno poò controllare più del 20% di una sola rete nazionale e via di seguito per regolamentare tutto il settore.

Fonte: www.repubblica.it

Referendum, il Garante blocca gli spot di Mediaset

ROMA – Il Garante ha diffidato Mediaset per i quattro spot riguardanti il referendum costituzionale del 25 e 26 giugno. L’Authority si è mossa dopo settimane di polemiche sulla parzialità dei contenuti degli spot pubblicitari prodotti e messi in onda dalla rete televisiva.

La Commissione Servizi e Prodotti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha diffidato Mediaset “a non continuare la trasmissione di spot informativi che per la parcellizzazione e l’incompletezza delle informazioni fornite enfatizzino aspetti particolari della complessiva consultazione referendaria”.

L’Authority aveva rivolto nei giorni scorsi alle emittenti televisive nazionali “un invito alla corretta applicazione delle disposizioni in materia di comunicazione politica contenute nel regolamento emanato dall’Autorità per il referendum”.

ps: un esempio, uno spot indica come conseguenza della Riforma Federale la diminuzione dei parlamentari, quindi un possibile risparmio di spesa pubblica. Tutto vero, ma i dubbi sulla creazione di 20 governi locali che potrebbero finire per spendere 5-6 volte di più dell’attuale governo centrale dove sono? Poi hanno il coraggio di parlare di regime della sinistra!

ps2: Approposito di Intercettazioni, ecco i metodi della DESTRA “LIBERALE”, che tanto ha paura del Regime di Sinistra.

Bruno Vespa riceve una chiamata il 4 maggio del 2005, il conduttore di Porta a Porta comunica che le modalita’ di una trasmissione sull’Iraq. Riferendosi a Fini, che dovra’ parteciparvi, Vespa afferma: “Gliela strutturiamo, gliela confezioniamo addosso”. Il popolare giornalista chiede a Sottile di scegliere tra Fassino e Rutelli come “contraddittore”. Poi elenca un’altra serie di ospiti scelti dalla redazione, ma aggiunge: “…ma se li volete eh?”.

Altra telefonata, di tono simile, in cui Clemente Mimun comunica a Sottile di voler intervistare le prime due donne ambasciatrici, appena nominate dal ministero degli Esteri. “Non so se ci aiutano a individuarle o consentono loro di dire una cosa. A me pare carino. Se uno potesse – afferma Mimun – ne viene solo del bene al ministro ed alla coalizione, secondo me”.

Chi è Berlusconi: Puntata 10 (ed ultima)!

I link di questa pagina sono vari filmati. Interessanti, da guardare. Alcune cose che hanno portato a censure, alcune cose che in Italia non vengono fatte passare, o sporadicamente di notte. Non siamo in un paese con informazione libera, questo è un dato di fatto.

http://www.verbal.it/privato/berlusconi/default.asp

ps:ho aggiunto anche una pagina apposita nel Blog, soprattutto ora che siamo vicini alle elezioni è un dovere sapere. E sopratutto una vergogna vivere in un paese che censura così clamorosamente e vergognosamente.

Rimini – Cesena, una menzione per RadioBruno.net

Fra mezz’ora inizia Rimini – Cesena, derby di Romagna. I miei amici sono a Rimini ad urlare e soffrire per la partita (e credo per il freddo). Io in postazione davanti al computer, e grazie a Radio Bruno che trasmette online in streaming, e proporra la cronaca della partita. La Serie B, dopo i proclami di Galliani, sul giocare al Sabato per potenziare la Serie B, rendendola più visibile, è snobbata come sempre. Cesena – Mantova sono riuscito a sentirla su Radio Rai solo da metà secondo tempo, figuriamoci Rai Sport Satellite, che potrei vedere in diretta su intenter. Addirittura oggi danno 2 volte (non una 2 volte) la Replica di Juventus – Roma, anzichè dare la Diretta di Rimini – Cesena. Galliani, prendi il tuo conflitto di interessi e giocatelo a ramino con Berlusconi, l’Italia è proprio diventata una presa per il culo permanente. Ma fatta le menzione ai mitici di Radio Bruno, forza Bianconeri, lottiamo, oggi c’è “l’odiato” Rimini.

ps:niente da fare, grazie comunque a Radio Bruno, ma la partita la danno solo sulle frequenze terrestri delle provincie interessate :( Come con il Mantova sto guardano i risultati su un sito Irlandese!

ps2: Comunque è finita 1-1, vantaggio dei Riminesi a fine primo tempo, pari e patta di Salvetti al 58-esimo. Un pari fuori andrebbe bene, però nel derby il pari lascia sempre una sensazione di inutilità!

Mi vergogno di essere italiano ….

fonte: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/01_Gennaio/25/santoro.shtml

Niente tv per Santoro in campagna elettorale
Il riferimento al conduttore non è esplicito, ma si parla di «persone che hanno ricoperto un ruolo politico nell’ultimo anno»

ROMA – Santoro fuori dalla campagna elettorale. La maggioranza ha votato compatta un emendamento in Commissione di Vigilanza Rai che di fatto impedisce a Michele Santoro di condurre una trasmissione durante il periodo della in campagna elettorale. Secondo la maggioranza si tratta di un emendamento nel segno «neutralità» dei conduttori. Il riferimento a Santoro non è esplicito ma si parla di «persone che hanno ricoperto un ruolo politico nell’ultimo anno». L’Unione ha abbandonato l’aula.
25 gennaio 2006

ps: quando leggo queste cose mi vergogno di essere italiano, e per chi ancora non avesse capito da differenzza fra destra e sinistra si vada a leggere le 1000 leggi fatte ad uso personale (pro e contro) di questo governo della vergogna.Queste cose le fanno i regimi, che schifo. Ricordo che la definizione di Satira italiana se l’è inventata questo centro destra per le sue epurazioni, nell’Europa Democratica, chi fa ascolti raccontando cose non-false (come Santoro) lavora, punto! Inoltre è oramai da 2 anni (circa, se non erro) che un Giudice ha imposto alla rai di reinserirlo, in una trasmissione equivalente a quella da cui è stato cacciato, nella stessa fascia oraria, e da 2 anni, la Rai è inadempiente.

Il sequel è arrivato: Eccezzziunale Veramente!

Clerks 2: The Passion

Clerks is Back!!!

Filmato esilerante andato in TV .. sto tipo è fuori

footbal.wmv