E’ ufficialmente iniziata la preparazione di …

Non so bene per cosa sia iniziata la preparazione, sicuramente voglio camminare Connemara, ma devo dire che dopo i 29km di due settimane fa, ho capito che fisicamente non sarà un problema.
In ogni caso oggi ho investito qualche Euro in una lavagna di Buffetti. L’idea era di mettere mezza lavagna a disposizione dell’attività fisica, e mezza lavagna per il lavoro.
Per ora una delle due cose ha finito per essere preponderante, tre settimane ci stanno bene bene, pianficazione in nero, sottolineatura in rosso ciò che è stato fatto del pianificato. Probabilmente un bel rosso fiammante per le cose fatte ma non pianificate.
Fra le altre cose devo aggiungere il peso in basso ai giorni, che comunque è oramai sui 74 bassi, con già una puntatina nei 73 alti. Un livello assolutamente impensabile che avrei tanto voluto avere un paio di anni fa in piena attività maratonistica quando di chili ne avevo sette in più. Ma ci sarà tempo per perderne un altro pò, e rimettere su 2-3 chiletti di muscoli. Le ossa andranno aiutate portandosi dietro meno peso possibile, che sia la volta buona di poter avvicinare la soglia dei 70, che fino ad un anno e mezzo fa non potevo nemmeno immaginare di raggiungere.
Per ora il piano è misto fra camminare, corsa in acqua o nuoto (a piacimento) e pedalate sulla cyclette, con esercizi addominali e per le braccia. Una bella curetta del genere per tutto dicembre e poi speriamo di avere qualche buona news dai controlli previsti nelle prossime settimane.
Vi piace la lavagnetta? A me si, peccato non poterci scrivere dei bei 8×1000 o 5×4000 il mio preferito RipAf alla Speciani, ma verrà il tempo, almeno lo spero.
Domenica sono andato alla Maratona di Firenze, per un weekend in compagnia. Oltre ad essere state due giornate splendide come tempo, è stato bello sentire l’atmosfera della corsa. Per la prima volta, incrociando i più forti e poi dietro scorrendo le posizioni dove presumibilmente mi sarei potuto posizionare se fossi stato bene, mi è venuto un pò di magone e voglia di esserci stato. Pazienza, vediamo se la fisiatra che aveva azzardato un “magari un pochino di corsa”, fra un paio di mesi sia più convinta nei suoi commenti!!!

Lavagna Allenamenti

Per la colonna sonora un escursus nella mia vita passata. In questo periodo mi è ripassato davanti (ho l’impressione che fosse in pieno sorpasso con 4 frecce e fari a manetta) un pezzo della mia vita passata. Era una accogliente estate della fine degli anni ottanta, quando giravo per i dintorni di San Menaio con questa canzone nelle orecchie e il meglio della vita che fluiva e sfuggiva allo stesso tempo!