Settimana interlocutoria

Altra settimana interlocutoria, volevo ripartire semi-seriamente ma i 4 giorni pianificati a Londra stanno diventando una settimana. Da una parte, buona scusa per correre ad Hyde Park, visto che mi ospita l’amico Antonio che vive a 2 passi dal parco. Dall’altra meno costanza nel correre, ma va ancora bene, non rovinerá i piani autunnali. Fra l’altro, ironia della sorte, quá fa caldo e c’é il sole, a Monaco avevo fatto una settimana di pioggia a 12-14 gradi.
Lunedí prima di partire prima sessione cosidetta Steady, cioé per andare a far lavorare il cuore attorno alla soglia aerobica, ed aiutare il “motore” ad aumentare di cilindrata, per cosi dire. Spingendo cosi la Vo2 in alto, almeno nelle intenzioni. Ho iniziato senza esagerare, ma benino, 3 volte il giro da 3.12km in 11′, 11’07″ e 11’13″, con 4′ al passo o jogging come recupero. Ho saltato martedí e giovedí ma mercoledi giro ad Hyde Park, 16km totali, con un bel tempo run su intensitá maratona, 33′ spinti il giusto, piu altri 5′ spinti piú forte sulla via del rientro. Oggi usciró per una cosa tranquilla, giusto per sudare e magari domani ci metto un bel lavoro di ripetute corte, magari dei 1000 o dei 400, o un misto dei due.
Facciamola andare bene cosí, devo stare attento al peso, Londra non é il massimo per mangiare leggero e bene, ed il 78.3 della mattina in cui ho lasciato Monaco lo vorrei mantenere fino al rietro a Monaco, per lunedí prossimo! Buone corse e ci si vede ad Hyde Park per chi é in giro a Londra!