Torta BiroBiro

(copy&pastato da Biro Biro Blog … grazie Vale)

La ricetta di questa torta dal cioccolato da vero delirio papillifero, viene tramandata da madre a figlia, da amica a vicina, da amica dell’amica della vicina a vicina dell’amica della vicina, da innumerevoli generazioni. Alla fine il significato del suo nome si è perduto per sempre.

La magia di questo dolce è che non è fatto ne di farina ne di lievito…ma di puro cioccolato!!
Ma veniamo al sodo:
200 gr di cioccolato fondente
130 gr di burro
200 gr di zucchero
2 cucchiai rasi di fecola di patate
4 uova
1 busta di vanillina

Sciogliere il cioccolato con il burro a bagnomaria. Lavorare i tuorli con lo zucchero e la fecola. Aggiungere il cioccolato.
A parte montare a neve gli albumi e poi aggiungerli al resto dell’impasto, mescolando dal basso verso l’alto per non farli smontare.
Rivestire una teglia di carta da forno. Cuocere per 30 minuti in forno caldo a 180°.
Appena cotta, metterla subito in frigo (o sul balcone se è inverno) per farla raffreddare in fretta in modo che si formi la crosta esterna.

Buona lovata!!