Zona o con un altro nome, ma quando mangio bilanciato i benefici sono immediati

Come tante altre cose anche la Zona è diventata una moda, ed è facile leggere commenti superentusiasti di gente che si sente in Zona e ne parla come di uno stato quasi ultraterreno. Quello che sperimento su di me, e non so se è dato dalla formula 40-30-30 della Zona o 50-30-20 come indicano altri, è che un’alimentazione bilanciata, con proporzioni più simili alla zona che non alla tradizionale dieta mediterranea italiana, senza dubbio troppo ricca di carboidrati, mi porta a benefici chiari quanto immediati. Mi basta cenare curando le proporzioni, con quantità che sfamino ma non esagerate, ed il risultato è li lamapante al risveglio. Mi sveglio prima della sveglia, più riposato del normale, senza nessuna sensazione di pesantezza, nemmeno per i primi 2-3 minuti dal risveglio (visto che io sono uno comunque attivo il pochissimi minuti al risveglio). Inoltre un sonno di 7 ore mi provoca le stesse sensazioni positive, che solitamente ho con un sonno di 9 ore. Insomma, che si chiami Zona 40-30-30, Mediterranea Italiana 50-30-20, i principi base di questo gruppo di diete sono assolutamente veri e funzionano in modo velocissimo.